Minor White

Minor White fotografo e critico

“La gioia della fotografia è nella luce del sole. La gioa della sequenza è nella luce della mente” Minor White.

Minor White, (1908-1978) è stato un fotografo americano, editore e critico. Minor White è stato uno dei più influenti fotografi del XIX secolo. Si è laureato in botanica all’università del Minnesota. Si occupa di svariate attività prima di dedicarsi pienamente alla fotografia. Autodidatta ha iniziato a fare i suoi primi scatti per Works Progress Administration in Oregon Minor White2 ed è stato militare nelle Filippine durante la seconda guerra mondiale ricevendo anche la medaglia di bronzo. Minor White, dopo la guerra, crea la rivista Aperture, a New York. Lavora con due grandi della fotografia Ansel Adams e Alfred Stieglitz. Da Stieglitz haMinor White3

Minor White5 imparato la potenzialità della sequenza fotografica. Minor White presenta le sue serie di foto con delle didascalie, associandole a diversi stati d’animo e emozioni. Lo spettatore quindi si trova in mezzo a visioni e sentimenti che vanno oltre l’immagine. Minor White viaggia attraverso gli stati uniti e realizza foto sia  a colori che in bianco e nero, stabilendosi poi nel 1965 a Cambridge, dove diventa professore diMinor White4 fotografia creativa al Mit. Minor White ha prodotto numerosissime sequenze fotografiche. Per White le foto sono un mezzo di espressione e crescita personale, perché è il mezzo più facile per unire sensazioni intime e personali al mondo esterno. Crea foto astratte e mistiche, inducono lo spettatore a riflettere e a capire cosa l’autore vuole trasmettere. La fotografia di Minor White è metafora della vita, non deve per forza essere una documentazione, si avvicina alla metafisica e al surrealismo come le opere di un grande artista. Minor White spesso definito il maestro zen della fotografia.

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA, VOTA
[Total: 1 Average: 5]

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.