Guy Bourdin

Guy Bourdin, uno dei più strabilianti fotografi di moda. E’ stato uno dei maggiori fotografi del ‘900, all’avanguardia sempre, allora come oggi. Nato a Parigi nel 1928, fu abbandonato dalla madre e adottato, subito dopo la nascita, da Desire Bourdin. Guy Bourdin ha iniziato a scattare fotografie nel 1940 durante il servizio militare nell’ Air Force francese, mentre svolgeva il servizio militare a Dakar.Guy Bourdin4 Tornato a Parigi conosce l’incredibile Man Ray e il surrealista Radnitzky, da loro ha trovato ispirazione per il suo lavoro successivo. Nel 1953 ha realizzato la sua prima mostra fotografica con un pseudonimo “Edwin Hallan”. Guy Bourdin99Due anni dopo ottenne le sue prime commissioni fotografiche per la rivista Vogue francese, Guy abbinava la passione fotografica all’arte del disegno e della pittura che non ha mai abbandonato.

Ha lavorato per Vogue fino al 1987. Un Artista dell’immagine, è stato per questo il fotografo di un importante azienda di scarpe, la Charles Jourdan dove sono nati stilisti come il costosissimo Jimmy Choo,Guy Bourdin7 per essa ha realizzando fotografie violente, profonde e dai colori molto saturi. La bellezza delle sue opere sta proprio nell’integrità e nella precisione dove le più piccole imperfezioni risaltano come dettagli preziosissimi. Il suo stile ha superato i confini della pubblicità convenzionale, narrativo sapeva raccontare con estrema semplicità i fatti (anche se fatti non erano). Guy Bourdin era richiesto dalle maggior case di moda del mondo, ha realizzato campagne pubblicitarie per Haper Bazar e per Issey Miyake, Gianni Versace, Pentax, Chanel, Bloomingdale, Loewe e Emanuel Ungaro e molti altri. Guy Bourdin5Guy per ogni suo scatto era solito realizzare uno schizzo a matita, era molto attento a ciò che realizzava, anche se dopo la sua morte il patrimonio di immagini e disegni fu distrutto e/o venne misteriosamente perso. La sua vita personale è stata complessa, complicata e sgradevole anche per il suicidio della moglie nel 1971 che, lui stesso, teneva rinchiusa in un appartamento.Guy Bourdin2Guy Bourdin vita contornata da mistero e da eccessi, David Bowie racconta che una delle sue fotografie ripropone l’immagine della moglie morta suicida, altre voci dicono che Guy voleva usare dei cadaveri dell’obitorio come modelli….Pazzo o genio!!!!Guy Bourdin Ormai un artista surreale e un fotografo incredibile, celebrato da stilisti, cantanti e attori dall’America all’Europa, è famoso ancora oggi per la sua rielaborazione della fotografia classica e tradizionale con una trasformazione audace e accattivante, marcando nei suoi scatti i forti colori accesi.  Le sue immagini hanno una qualità senza tempo, continuano ancora oggi a influenzare il mondo della fotografia nel settore moda. Guy Bourdin è morto a Parigi, il 29 Marzo 1991 all’età di 61 anni.

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA, VOTA
[Total: 1 Average: 5]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.