Risotto ai frutti di mare ricetta

Risotto ai frutti di mare ricetta

Carnaroli è un riso a chicco medio selezionato a Paullo, nella città metropolitana di Milano.

È nato nel 1945 da un incrocio tra il Vialone e il Lencino, ad opera dal risicoltore paullese Angelo De Vecchi. Il nome deriverebbe da un suo collaboratore, tale Carnaroli; questi, sconfortato dagli scarsi risultati della coltivazione, un giorno disse a De Vecchi: “Dutür, se fèm?”. Allora Il cultore rispose: “Insistiamo, se troviamo la qualità che dico io, darò a quel riso il tuo nome

Ingredienti Risotto ai frutti di mare ricetta:

320 g di riso Carnaroli

Un kg e mezzo di frutti di mare

500 g di pesce di mare e molluschi

1 spicchio di aglio

sedano, carota, cipolla

sale, pepe e alloro

prezzemolo

un bicchiere di vino bianco secco

olio extra vergine di oliva

Preparazione Risotto ai frutti di mare ricetta:

Pulisci i frutti di mare e cuocili a fiamma alta in una pentola coperta e un filo di olio, aglio e il mazzetto di prezzemolo. Tiene tutto il brodo a parte filtrato dal pesce. Ora pulisci i pesci di mare e mettili a bollire in un brodo fatto aromatizzandolo con il vino, l’alloro le verdure e i grani di pepe. Una volta cotto togli i pesci filtrandoli e conserva il brodo unendolo all’altro. In una casseruola unisci pesci e frutti di mare e saltali con il soffritto. Ora in un’altra padella tosta il riso con l’olio e aggiungi il brodo di pesce man mano che serve. A cottura quasi ultimata aggiungi il pesce e regola il sapore con sale e pepe. Spolvera con il prezzemolo. Manteca lontano dal fuoco con l’olio extra vergine di oliva mantenendolo all’onda. Servi.

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA, VOTA
[Total: 1 Average: 5]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.