Gnocchi al ragu’ ricetta e preparazione fatta in casa

Gnocchi al ragu' ricetta e preparazione fatta in casa

Gnocchi al ragu’ ricetta e preparazione fatta in casa

Gli gnocchi sono una preparazione di cucina estremamente diffusa in molti paesi del mondo e presentano differenze notevoli da un tipo all’altro sia per forma che per ingredienti.

Di sicuro gli gnocchi più buoni sono quelli italiani e soprattutto quelli di mamma… vero? Provate anche voi a farli io faccio così… sono semplici, veloci ed economici (ragu a parte).

Seguite le indicazioni passo passo qui sotto, scorrete con le immagini.

Ingredienti Gnocchi al ragu’ ricetta e preparazione fatta in casa:

4 porzioni

1 kg di patate di ottima qualità

200 g di farina 00

Ragu di carne

1 uovo

Formaggio parmigiano o grana padano

sale e pepe

noce moscata

SOLO € 7

mestoli da cucina

TUTTA LA PREPARAZIONE QUI SOTTO

LESSARE LE PATATE

GNOCCHI AL RAGU' RICETTA E PREPARAZIONE FATTA IN CASA

Sbucciate le patate, lessatele in acqua o a vapore per circa 30 minuti.

SPREMERE LE PATATE

SCHIACCIA LE PATATE PATATE IN UNA GRANDE TERRINA E FATE INTIEPIDIRE

FARINA E UOVO

FARINA E UOVO

MESCOLATE CON LE PATATE

METTETE L’UOVO INTERO E MESCOLATE CON UNA FORCHETTA VERSANDO A PIOGGIA LA FARINA

L’IMPASTO MORBIDO

Gnocchi al ragu' ricetta e preparazione fatta in casa

IMPASTATE CON LE MANI L’IMPASTO DEVE ESSERE MORBIDO

RISCALDATE IL RAGU

RISCALDATE IL RAGU, magari fatto in casa sarà ancora meglio.

DIVIDETE L’IMPASTO

DIVIDETE L’IMPASTO A CILINDRI di circa 10 cm

FATE DEI GROSSI SPAGHETTI

ROLLATE L’IMPASTO con le mani circa 20 cm di diametro

TAGLIATE I ROTOLINI DI PASTA

Gnocchi al ragu' ricetta e preparazione fatta in casa

CIRCA 2/3 CENTIMETRI A GNOCCO poi dipende dai vostri gusti

RIGATE GLI GNOCCHI

RIGATE GLI GNOCCHI CON UNA FORCHETTA

ACQUA E SALE

QUANDO L’ACQUA BOLLE SALATELA E BUTTATE GLI GNOCCHI, APPENA SALGONO SCOLATELI

INPIATTATE

RAGU SOTTO E SOPRA mmm buonissimi

SPOLVERATE CON DEL PARMIGIANO

MANGIATE con gusto…

Curiosità: Nella città di Roma gli gnocchi rappresentano il piatto tradizionale del giovedì, seguendo il detto “Giovedì gnocchi, Venerdì pesce (o anche “ceci e baccalà“), Sabato trippa” (il proverbio sottolinea l’importanza del giovedì come giorno quasi festivo, che necessita d’un piatto elaborato e gustoso e che anticipa quello di magro del giorno successivo). Ancora sopravvivono antiche osterie e trattorie dove si segue la tradizione

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA, VOTA
[Total: 4 Average: 4]

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.