Ciacci emiliani di castagne ricetta

Ciacci emiliani di castagne ricetta

E’ una meravigliosa specialità appenninica di confine tra le province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e la Toscana. Ha una storia antichissima, già nella preistoria si versavano impasti di farina su pietre caldissime vicino al fuoco. E’ molto simile al castagnaccio da cui  probabilmente la denominazione “ciaccio”. I ciacci si cuociono con i ferri, una coppia di dischi di ferro con un lungo manico, scaldati sulla fiamma meglio se è una stufa a legna.

Ciacci emiliani di castagne ricetta

ferri da cialde

Ferro da cialde:

Questo ferro è uno strumento a tenaglia sul quale sono attaccate due placche rotonde che si aprono come una conchiglia. Una volta messa la pastella all’interno di una placca, Il ferro viene chiuso e messo sul fuoco prima da un lato e poi dall’altro.

Ingredienti Ciacci emiliani di castagne ricetta:

  • 500 g di farina di castagne
  • acqua
  • sale
Preparazione Ciacci emiliani di castagne ricetta:

Preparate una pastella densa mescolando farina di castagne, acqua e sale. Scaldate il ferro da cialde e metteteci dentro 4 cucchiaiate della pastella. Chiudete il ferro e fate cuocere i ciacci da ambo i lati. Fate in questo modo fino ad esaurimento della pastella.

Servite i ciacci caldi come preferite: con formaggi, panna, ricotta, pancetta e/o in qualsiasi forma e gusto volete… provate con la Nutella.

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 2 Average: 5]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.